ROCKERILLA

Avorio Erotic Movie

Ruvidi e sfrenati come nella migliore tradizione rock, attorcigliati su soluzioni blues che proiettano immagini lascive nelle menti di smaliziati ascoltatori, gli Ultravixen (incontro ra elementi di Jasminshock e dei Jerica's) sbarcano su Wallace Records con un debutto che ha il sapore della polvere proveniente dalle statali americane. L'elettricità è al centro delle ragioni formali di questo trio, elemento di congiunzione tra lo sfregare (spesso ossessivo) delle chitarre e l'accanito incedere della batteria. A fungere da catalizzatore di attenzione c'è poi la voce di Alessio Edy Grasso, tipicamente e furiosamente rock'n'roll, spesso ferocemente altisonante. Meno cerebrali della Skin Graft e più noise di quanto loro stessi possano ammettere, i tre catanesi pubblicano un album che non suona affatto italiano. Anche per merito di russ Meyer.

Michele Casella - Rockerilla